telecomputers_sw_artel_player

Hai bisogno di un preventivo personalizzato?

I commerciali di TELECOMPUTERS
sono sempre a vostra disposizione ...

CONTATTA IL NOSTRO COMMERCIALE

Player e’ la soluzione di Artel Software House studiata per fornire alle PMI lo strumento software per la gestione delle relazioni con i clienti, l’attuazione di iniziative mirate a segmenti specifici di clienti o di potenziali clienti e creare nuove opportunità di vendita.

Il C.R.M. (Customer Relashionship Management) è anzitutto una filosofia aziendale e una strategia di business, volte a selezionare e a gestire le relazioni con i clienti di maggior valore per l’azienda, attuando a tal fine un approccio di tipo integrato che coinvolga persone, reparti, procedure e tecnologie attraverso una cultura aziendale “cliente-centrica” tale da poter supportare gli appropriati processi di raccolta di dati, e di azioni di marketing, vendite e fornitura di servizi per mezzo di applicazioni, organizzative e tecnologiche, in grado di veicolare delle efficaci relazioni con la clientela, stabilendo una comunicazione a due vie anziché solo da azienda a cliente, così da fidelizzarlo e accrescerne la profittabilità


Permette di gestire i contatti:
•Anagrafiche clienti / potenziali clienti / fornitori / potenziali fornitori / agenti /consulenti esterni / dipendenti / ecc.
•Anagrafica referenti per azienda (con relativi telefoni, cellulari, indirizzi, ecc.); struttura multilivello per la gestione dei contatti all’interno di organizzazioni aziendali complesse
•Indirizzi e telefoni sincronizzati
•Automazione invio fax, e-mail, sms, apertura pagina web
•Trasformazione dei potenziali clienti in clienti con mantenimento dello storico e delle attività svolte sul soggetto
•Qualificazione dei contatti in classi predefinibili di appartenenza
•Definizione aperta delle metriche di classificazione

•Gestione eventi e attività per contatto / cliente
•visite degli agenti
•telefonate
•invio documentazione commerciale
•Invio offerte
•trattative aperte
•Inserimento note per evento
•Definizione libera di campi o per tipo di evento
•Associazione valori tabellati ai campi aggiunti
•L’amministratore definisce gli eventi ammessi per aree di attività
•Gli eventi rappresentano i task operativi assegnati ai vari utenti
•Eventi con lo stesso nome possono appartenere ad aree diverse: la semantica ed il contenuto operativo sono diversi.
Es.: l’evento “telefonata” ha caratteristiche profondamente diverse se si riferisce ad una telefonata di tipo telemarketing per un lancio di un nuovo prodotto o ad una telefonata di supporto tecnico.
•L’amministratore definisce la successione degli eventi, ovvero il workflow
•Un evento può generare o meno la chiusura del predecessore
•Ad un evento possono seguire più azioni
•Alcuni eventi del workflow possono essere resi obbligatori
•Gli eventi legati da un workflow saranno navigabili attraverso la tracciabilità

Permette di gestire l’ agenda:

•Gestione Agenda (vista giorno, settimana lavorativa, settimana, mese)
•Condivisione attività
•Possibilità di consultare e/o inserire le attività direttamente dall’agenda
•Esportazione attività e anagrafiche verso Outlook

Permette di fare offerte e le successive revisioni

Permette di fare statistiche e analisi dati